Ci sono alcuni punti di fiori di ciliegio giustamente rinomati e belli nel mondo - Kew Gardens a Londra e l'approccio al Jefferson Memorial a Washington DC vengono in mente - ma nessuno è più noto delle fioriture giapponesi che si aprono a fine marzo a sud Kyushu Island e può essere visto fino a metà maggio nel nord dell'Hokkaido.

fiorire

A differenza di altri paesi, gli alberi in fiore di ciliegio crescono selvaggi lungo le sponde dei fiumi e sui pendii, nonché nelle disposizioni più ordinate nelle strade e nei parchi di città. I fiori possono essere visti fuori dalla finestra sul treno proiettile Shinkansen tra le città, sulle colline attorno al famoso mausoleo Tokugawa a Nikko, e possono essere visti nei giardini di residenti benestanti di quartieri come Aoyama e Kagurazaka nella metropoli di Tokyo .

Kyoto

Kyoto, la mecca culturale del Giappone, è senza dubbio l'hotspot centrale dei fiori di ciliegio, con la maggior parte degli hotel prenotati con mesi di anticipo, mentre i visitatori nazionali e stranieri si riversano in città. La vista dalla piattaforma panoramica in legno di Kiyomizu - il tempio più grande e impressionante della città costruito su una collina nel centro storico di Higashiyama - è magnifica. Vieni all'inizio di aprile, decine di alberi in fiore di ciliegio sono in fiore lungo i fianchi delle tradizionali strade di Sannenzaka e Ninnenzaka che portano giù per la collina fino alla città moderna. La maggior parte dei punti chiave della città sono aperti tutto il mese semplicemente per far fronte alla quantità di visitatori che ricevono.

Kiyomizu

Se riesci a sopportare la folla, allora Tetsugaku-no-michi o "Sentiero del filosofo" è una passeggiata sul canale indimenticabile fiancheggiata da alberi in fiore di ciliegio. Conduce da Nanzen-ji, un altro dei templi più imponenti della città, al più umile ma altrettanto affascinante Ginkakuji o "tempio d'argento" con austeri giardini zen di ghiaia rastrellati che forniscono un sorprendente contrasto con i rosa delicati e i bianchi delle fioriture. Circa tre quarti del percorso si trova uno dei più grandi e più belli alberi di ciliegio in fiore nel paese, i suoi rami si estendono come sfondo a baldacchino per una straordinaria opportunità fotografica. Alle donne giapponesi piace spesso vestirsi con lo yukata tradizionale o persino i kimono per l'evento, il che si aggiunge semplicemente al fascino e alla bellezza della scena.

Tokyo

La stagione dei fiori di ciliegio non riguarda solo le fioriture. Sebbene non sia una festa nazionale giapponese ufficiale, l'atmosfera del festival si diffonde attraverso la terra mentre il fiore si apre pochi giorni dopo a Tokyo. I giapponesi di tutte le età si riuniscono in armoniosi gruppi multi-generazionali per picnic "o-hanami" sotto i rami degli alberi nei loro parchi locali e in parchi pubblici come Maruyama a Kyoto e Shinjuku Gyoen a Tokyo (chiuso il lunedì, così come sono molti parchi e giardini paesaggistici in Giappone). Questi incontri diventano piuttosto vivaci nel pomeriggio poiché il nonno è destinato ad aver portato con sé la sua bottiglia di sake preferita, la potente bevanda giapponese che (come Kit-Kats, gelato e una pletora di cibi e bevande) arriva in un fiore speciale- varietà sfumate al culmine della stagione.

fiore di ciliegio

Non si può aggirare il fatto che questi hotspot diventano sempre più affollati ogni anno. I giapponesi hanno sempre amato una "permanenza", in particolare i pensionati che fanno i piani per la stagione dei fiori di ciliegio del prossimo anno non appena la stagione di quest'anno è finita. Il Giappone ora vede un quarto di milione di visitatori dall'estero, con 25.000 britannici che fanno il viaggio nel 2015. Quindi ogni passo lontano dai luoghi più ben pubblicizzati migliora le possibilità di vedere la serenità e la transitorietà delle fioriture mentre sono state contemplate nei secoli passati. Haradani-en a Kyoto è un impressionante giardino privato che ottiene una frazione dei visitatori di Kiyomizu in quanto è un taxi da qualsiasi luogo. Un viaggio in treno verso sud, la distesa di Nara Park attorno al più grande tempio di legno del mondo offre a tutti abbastanza spazio per godersi il fiore in relativa pace e tranquillità. A Tokyo, la vecchia capitale del periodo Edo di Kamakura a un'ora dalla baia della grande città può essere misericordiosamente poco affollata almeno nei giorni feriali, con dozzine di santuari e templi più piccoli e meno visitati in cui tuffarsi. O semplicemente essere il primo uccello che cattura il verme e fare una passeggiata o fare jogging prima di colazione per liberare i fiori dalle folle.

Honshu

La cosa intelligente che i visitatori stranieri devono fare, tuttavia, è aspettare fino a metà aprile e dirigersi a nord. Il treno proiettile ora corre da Tokyo ad Aomori, sulla punta settentrionale dell'isola principale di Honshu, e ci sono diversi eccellenti punti di osservazione dei fiori di ciliegio che possono essere fatti lungo il percorso. Diverse varietà e tonalità di fiori di ciliegio nei parchi e la collina "Hanamiyama" a Fukushima sono motivo di festa tra i residenti assediati di questa prefettura devastata dallo tsunami del 2011. Entro la fine di aprile, Kakunodate ha una delle migliori abitazioni giapponesi di samurai conservate, gli edifici originali incorniciati da alcuni dei più antichi e imponenti alberi di ciliegio in fiore nei paesi. Un po 'più a nord, i terreni del castello di Hirosaki hanno una straordinaria varietà di fiori bianchi, fiori piangenti e fiori di ciliegio a doppio strato, che attirano ogni anno migliaia di visitatori giapponesi ma ancora relativamente pochi visitatori stranieri.

Hirosaki

Hokkaido

E per il viaggiatore davvero intrepido, l'estensione della linea del treno proiettile attraverso il tunnel più lungo del mondo da Honshu a Hokkaido, sarà operativa entro la stagione dei fiori di ciliegio quest'anno. La prima tappa è Hakodate, dove centinaia di alberi di ciliegio sono stati piantati nel parco a forma di stella di Goryokaku dove un tempo sorgeva un castello. Visita il vicino castello di Matsumae che non è impressionante come Hirosaki ma è meno affollato e dirigiti a nord verso la città principale di Sapporo, nell'Hokkaido, per goderti la scena da picnic "o-hanami" nel parco centrale a fine maggio. Quando il fiore si apre nella lontana prefettura di Nemuro sulla punta orientale dell'Hokkaido alla fine di maggio, il Giappone centrale è nella sua stagione delle piogge e il fiore sta già svanendo nella memoria.

Hakodate

Forse il resoconto più impressionante dell'intera stagione in lingua inglese è Hokkaido Highway Blues di Will Ferguson, in cui lo scrittore fa l'autostop dal Kyushu all'Hokkaido seguendo il fiore in una storia che è contemplativa e piena di commedia leggera a turno. Un petalo di fiori di ciliegio cade nella sua tazza di sake e i suoi conoscenti giapponesi leggono ogni tipo di significato in esso - prima che venga catturato in gola e ne consegue ilarità. Abbiamo trascorso tre stagioni di fiori di ciliegio in Giappone, e questo cattura davvero lo spirito della stagione - sia riverente che di buon umore, ricordando il Giappone antico ma anche una celebrazione di esuberanza giovanile (in particolare quegli ottuagenari 'ojii-san' dopo un qualche bicchiere di sake). E nel corso di una vacanza, i visitatori diventano più che semplici osservatori, diventano partecipanti all'esperienza di fiore di ciliegio più imperdibile del mondo.


Fioritura dei Ciliegi in Giappone, Tokyo Marzo 2019 - Novembre 2020