Mio marito ed io siamo stati davvero fortunati e abbiamo avuto il privilegio di soggiornare per tre notti al Bushmans Kloof. Ho desiderato ardentemente di rimanere lì per molti anni perché ne avevo sentito parlare molto e certamente non ci ha deluso in alcun modo. La bellezza del sito è mozzafiato - così tranquilla e incontaminata, ma la qualità del personale, il servizio e l'attenzione ai dettagli per garantire un felice soggiorno è letteralmente secondo a nessuno. Niente è di troppo disturbo per nessuno.

La nostra camera Deluxe (una delle 6) che condivideva una bellissima piscina all'aperto con i nostri vicini era vasta, aveva due bagni, un'area salotto e un enorme patio privato con tavolo da pranzo, sedie e divano. Siamo stati in grado di utilizzare le sale della Homestead che erano ben fornite di un ampio libro e libreria di DVD insieme all'accesso a Internet e sono stati incuriositi da tutti i manufatti Bushman nel Centro Heritage. I giardinieri erano guide eloquenti attorno al giardino delle erbe medicinali e spiegavano anche come la maggior parte della frutta e della verdura servite dall'eccellente cucina fossero coltivate biologicamente nel giardino murato nonostante le incursioni regolari da parte della truppa di babbuini residenti. Purtroppo il tempo non ci ha permesso di usufruire della Spa.

Abbiamo cenato in tre diversi luoghi durante il nostro soggiorno - ognuno magico nella sua cornice, ma forse la sorpresa più grande è stata la guida verso Embers che è fuori nella riserva montata in alto tra le rocce sotto i cieli pieni di stelle. Lì abbiamo avuto un meraviglioso braai (barbecue) completo di una spiegazione delle stelle che abbiamo potuto vedere quella notte. Ogni dettaglio era stato pensato per la nostra delizia e delizia dai bagliori di gas nella roccia ai tappeti per le nostre spalle nel caso in cui avessimo freddo. Il personale aveva organizzato tutto durante il giorno e niente era troppo disturbo.

Chris Mare, Executive Chef, ci ha gentilmente offerto un tour delle cucine e ha spiegato l'etica alla base della cucina di Bushmans Kloof, dove usano piante ed erbe di fynbos indigene per creare una cucina del Capo contemporanea e fantasiosa. Chris è ovviamente un giovane chef di grande talento ed è qualcuno da guardare in futuro. Ci ha anche portato a Kadora, che significa una Tinderbox of Stories, dove gli ospiti possono scegliere di cenare in questo locale da pranzo segreto nella riserva con il proprio chef. Questo è un posto meraviglioso immerso nella riserva illuminata da candele e lampade a olio che creano un ambiente molto romantico.

A ogni ospite viene assegnato un Ranger che si prende cura di loro durante il loro soggiorno a Bushmans Kloof ed è lì per spiegare tutta la vita selvaggia, i sentieri ma in particolare l'arte dei Boscimani. Il nostro Ranger, riguardo Boshoff, era molto ben informato e ha dato vita a tutto per noi. Spiegò come i più potenti colori ocra e giallo erano sopravvissuti alla prova del tempo meglio dei colori neri derivati ​​dal carbone e dal biossido di manganese insieme ai bianchi dall'argilla poiché questi erano sbiaditi nella maggior parte dei casi. C'era però un punto in cui ci ha portato che era ben protetto e lì abbiamo visto un magnifico dipinto nero di un bufalo.

Considerando che gli strumenti utilizzati dai Boscimani per dipingere erano ramoscelli, erbe e piume e che alcune delle opere d'arte hanno più di 10.000 anni, questi dipinti possono solo essere descritti come straordinari. Bushmans Kloof ha la fortuna di avere oltre 130 siti incontaminati di arte rupestre nella riserva che lo rende uno dei pochi posti al mondo a vedere una tale diversità di questi più antichi esempi registrati di arte umana.

Il nostro soggiorno al Bushmans Kloof è stato un vero piacere. Siamo stati fortunati a soggiornare in molti posti molto speciali in tutto il mondo, ma entrambi abbiamo lasciato a malincuore la riserva sulle montagne del Cederberg sentendoci rinfrescati e rinvigoriti dopo essere stati cosparsi in una bellissima parte del Sudafrica circondata da maestose formazioni rocciose di arenaria rossastra scolpite dal vento. Il Lodge è situato all'interno dell'area selvaggia di Cederberg che fa parte della regione floreale di Cape, che è un sito del patrimonio mondiale. È anche membro di Relais & Châteaux.


Test per quattro coltelli: Extrema Ratio Selvans, FOX Bushman, MKM Jouf e il Wild Moose - Giugno 2021