Partendo da Aman-i-Khas a Ranthambore, abbiamo guidato quasi quattro ore a nord verso l'altro avamposto indiano di Aman, Amanbagh, situato ai piedi della Aravali Range, un paesaggio lussureggiante e verdeggiante nel altrimenti arido Rajasthan. I recenti miglioramenti delle infrastrutture indiane hanno reso questo hotel leggermente più accessibile di prima, ora a sole due ore di auto dalla capitale Jaipur di Rajasthan - ma quando è stato aperto, questa moderna interpretazione di un haveli, o tradizionale dimora del Rajasthan, è stata davvero isolata , ore anche dai villaggi e dalle città di Ajabargh e Alwar. Ancora, ancora oggi, il ritiro rurale, situato all'interno delle mura di un ex terreno di caccia, mantiene un'aria di solitudine, mentre il suono del cinguettio degli uccelli e il chiacchiericcio delle scimmie intervallati dalla quiete silenziosa della natura prende il posto di qualsiasi suono udibile dei veicoli , l'umanità o la civiltà.

Amanbagh Grounds

Ad Amanbagh, c'è tanto o poco che desideri. Un'esperienza molto diversa da molti dei migliori hotel-palazzo di lusso dell'India e del Rajasthan, un soggiorno qui può essere un rifugio rilassante o un lungo tour culturale che esplora le leggende oscure del forte infestato e l'affascinante ospitalità degli abitanti dei villaggi vicini, o un altro safari poiché il resort si trova a breve distanza in auto dal Parco Nazionale di Sariska, che offre più fauna selvatica e una popolazione di tigri sane (molti dei quali sono stati trasferiti dal Parco Nazionale di Ranthambore).

Amanbagh Pool Pavilion

Dopo lunghi viaggi e un piacevole ma estenuante soggiorno all'Aman-i-Khas (dove ci svegliavamo presto ogni mattina - leggi la nostra recensione qui), abbiamo deciso di fare il meno possibile all'Amanbagh di 40 camere, che significa "giardino tranquillo" in sanscrito. Siamo stati accolti nell'atrio con una tradizionale cerimonia indiana con un'antica preghiera ben augurita in sanscrito che viene comunemente usata per accogliere gli ospiti in una casa e mostrata al nostro alloggio. Il nostro padiglione per piscina, la più alta categoria di camere del resort, dispone di un mini-haveli autonomo di 203 mq (2.185 piedi quadrati) con cupole a cupola ispirate a Mughal, un ampio cortile con giardino (occasionalmente popolato da scimmie) e una piscina di 9m x 3m ( tenuto fresco d'estate e riscaldato d'inverno), una grande camera da letto, un foyer e un bagno, al centro del quale si trova un'enorme vasca da bagno ricavata da una sola lastra di marmo verde di Udaipur. Esilarante, ma certamente richiesto ad Amanbagh, ogni padiglione o haveli è dotato di un grande "bastone scimmia" che può essere usato per toccare il pavimento per scacciare intrusioni e curiose scimmie che possono radunarsi nel giardino sul retro.

Amanbagh Interior

Il ritiro è stato progettato dal mio architetto e designer preferito, Ed Tuttle, creatore di molti Aman, e il suo capolavoro è sempre la piscina e la struttura principali - qui, una moderna interpretazione di un haveli in finitura di arenaria in marmo rosa riflessa magnificamente in una calma 33- piscina di marmo verde smeraldo lunga un metro. Sia la struttura principale del resort che le camere sono decisamente lussuose, ma rifinite con tocchi di moderazione di Aman che mescolano lusso sobrio e minimalismo, spesso con accenni di influenze tradizionali o introiti moderni. Il resort si trova all'interno di un complesso recintato, un'oasi verdeggiante di palme, alberi da frutto ed eucalipti. Mantenendosi in tema con Amanbagh come un rifugio rilassante, il resort offre immersioni benessere che includono lezioni di yoga e meditazione e diversi trattamenti termali dell'Asia meridionale che sono in circolazione da millenni, e ringiovanimento attraverso l'Ayurveda - un termine che combina "vita" e "scienza" in Il sanscrito e un'esperienza onnicomprensiva che comprende terapie termali ayurvediche, un programma alimentare e yoga e meditazione basati sul tuo tipo (determinato dal medico ayurvedico).

Struttura principale di Amanbagh

Per i più attivamente inclini, il Rajasthan rurale è un posto speciale e un'area sottovalutata quando si tratta di turismo in India, molti dei quali abbiamo potuto vedere e sperimentare con brevi soste durante i nostri lunghi viaggi. Le escursioni ad Amanbagh includono un tour ai templi vicini, un'escursione naturalistica al Parco Nazionale di Sariska e una gita al Forte Ajabgarh. Ma i visitatori sono sicuramente esortati a visitare il presunto Bhangarh Fort del 17 ° secolo, che racconta una storia agghiacciante di una maledizione che ha spazzato via l'intera città di Bhangarh, in modo tale che a nessuno sia permesso di rimanere nei recinti del forte di notte - come suggerito da un avviso dall'Archaeological Survey of India. Il "Sunset Cowdust Tour", un'altra delle principali escursioni di Amanbagh, inizia nel tardo pomeriggio e offre la possibilità di visitare il vicino villaggio e godersi una tazza di chai pomeridiano con la gente del posto e le donne vestite con una serie di sari dai colori vivaci (che la regione è famosa per), che trasuda calore e genuina ospitalità.

Cena di Amanbagh

Il cibo all'Amanbagh, nel classico stile Aman, è una raffinata interpretazione delle cucine indiane regionali casalinghe che si attaccano profondamente alle sue radici, con particolare attenzione alla cucina del Rajasthan. L'unico ristorante del rifugio, situato nella struttura principale, si affaccia sulla piscina con tasche di posti a sedere all'aperto, serve specialità stagionali dai giardini biologici del resort di 8.000 mq. I giardini offrono anche la possibilità di sperimentare seminari di cucina nell'autentico stile del villaggio del Rajasthan.

Cena speciale Amanbagh

Ma mentre cenare nella serenità della piscina principale sembra allettante, sono i locali da pranzo privati ​​ad Amanbagh che elevano il resort alla sua posizione come uno dei migliori dell'India.Mentre la nostra esperienza culinaria privata è stata un allestimento speciale con un tradizionale Rajasthan Thaali (piatto) nel nostro padiglione della piscina a causa del tempo inclemente, abbiamo avuto la possibilità di esplorare gli altri locali da pranzo privati, tra cui: Jhilmil Baada, un terreno aperto in mezzo alti elefanti e maschere di bambù, dove un tempo i cuochi reali servivano sontuose feste dalla caccia ai Maharaja, decorate da lanterne e fuoco; le opzioni per il picnic includono la natura selvaggia del Parco Nazionale di Sariska o il guwaadi con pareti di fango vicino al giardino o vicino a Bhangarh; ma l'esperienza più bella del resort è l'antico chhatri, un padiglione a cupola o un baldacchino, vicino alla diga di Ajabgarh.

Cena di Amanbagh Chhatri

Dopo safari mattutini e lunghe ore, però, siamo rimasti molto contenti ad Amanbagh di sederci a bordo piscina, sorseggiando la loro migliore birra allo zenzero fatta in casa sotto il caldo sole.

Per i viaggiatori in India che desiderano prolungare il loro soggiorno in India o sperimentare qualcosa al di là della serie di fortezze, palazzi e hotel-fortezze / hotel del Rajasthan, il campo tendato e il ritiro della fauna selvatica di Aman è l'alternativa perfetta o aggiunta al tradizionale itinerario del Rajasthan.


Corso "hot stone massage" - Leo School - Potrebbe 2021