Il Delta dell'Okavango nel Botswana nord-occidentale è il Delta dell'entroterra più grande del mondo. È anche la destinazione safari più desiderabile del Botswana a causa dello scenario spettacolare e della grande diversità di fauna selvatica e avifauna. Il fiume inizia negli altopiani occidentali dell'Angola e scorre attraverso la Namibia in Botswana. Milioni di anni fa il fiume Okavango scorreva in un lago interno ma sismico sposta l'acqua in piscina. Il Makgadikgadi faceva parte di questo sistema fluviale ma ora è una salina disabitata e asciutta. Il Delta misura 16000 chilometri quadrati di superficie ed è un labirinto di canali acquosi che è meglio esplorare su un mokoro o in canoa scavata. Il Delta è un sistema idrico permanente governato da due eventi: le piogge estive e le inondazioni invernali. Le piogge estive si presentano sotto forma di temporali localizzati che mantengono i canali pieni e quando le acque recedono dalle inondazioni invernali degli altopiani dell'Angola riempiono il delta. La stagione delle piogge è quando gli animali danno alla luce i loro piccoli e c'è un'abbondanza di fauna selvatica. Quando le acque si ritirano tra i mesi di aprile e ottobre, il paesaggio diventa più secco e la fauna selvatica si riunisce alle restanti risorse idriche, rendendole più facili da individuare. La regione è per lo più inaccessibile durante l'inondazione invernale. L'acqua che scorre attraverso il Delta è pulita e può essere bevuta senza purificazione.

Ci sono circa 50.000 piccole isole sparse in tutto il Delta - tutte diverse per forma e forma. I boschi che circondano le isole sono lussureggianti e lussureggianti e supportano molte specie che non sarebbero balle per adattarsi ai duri paesaggi desertici del Kalahari. Chiefs Island è la più grande di queste isole e dove si riunisce la maggior parte della fauna selvatica.

Il Delta ospita il Big 5 e una miriade di altre specie tra cui vaste mandrie di elefanti, bufali e ippopotami, nonché antilopi, giraffe, zebre, leoni, leopardi, ghepardi, cani selvatici e molti predatori più piccoli. Non ci sono recinzioni nella regione e la fauna selvatica passa liberamente tra le riserve. La Moremi Game Reserve è un parco nazionale che si estende lungo il lato orientale del Delta - prende il nome dal capo Moremi della tribù Ba Tawana. Il paesaggio Moremi è costituito da acque permanenti e aree più asciutte che creano un interessante contrasto per i visitatori.

Il Delta è anche un terreno fertile per centinaia di specie di uccelli tra cui un gran numero di uccelli migratori che visitano tra novembre e marzo. Wattled Cranes e Pel’s Fishing Owls sono specie di uccelli particolarmente notevoli che popolano questo ecosistema. Ci sono 71 specie di pesci che vivono nei canali acquosi tra cui pesce gatto, pesce tigre e tilapia.

Rebecca Sparrow è responsabile marketing di Safari.co.uk.


Viaggio in BOTSWANA nel Delta dell'OKAVANGO - African Explorer - Agosto 2022