Se stai cercando una cena diversa, vai allo Shinok Restaurant (Ресторан Шинок) in via Anno 1905 di Mosca. Questo ristorante ucraino ha aperto le sue porte nel 1997 e, nonostante il suo modesto aspetto in mattoni rossi, è uno dei posti più iconici per cenare nella capitale russa.

Entrando, sali di sopra e sei accolto da cameriere vestite in stile tradizionale - complete di ghirlande di fiori tra i capelli. Nella cultura tradizionale ucraina, questa ghirlanda - o vinok - è indossata da ragazze e giovani donne non sposate.

Tutto il personale è stato molto gentile e accogliente e, anche se il tuo russo non è eccezionale, sono più che in grado di aiutarti. Nel frattempo, l'arredamento del ristorante è rustico e accogliente, ma in qualche modo trasuda un'atmosfera contemporanea allo stesso tempo.

Ma è qui che le cose iniziano a diventare ... beh, un po 'diverso. Scorri intorno al ristorante e troverai una fattoria in miniatura, completa di mucca residente, e tutto ciò che separa i commensali dalla fattoria è uno schermo di vetro. Sì, hai letto con il tasto destro del mouse sul video qui sotto per avere un'idea migliore. È una vera sorpresa dato che sei arrivato al piano terra.

Apparentemente l'idea alla base di tutto è che è lo specchio di una fattoria contadina ucraina. Ospita non solo una mucca, ma anche una capra, un pavone, un pollo e vari altri uccelli che si nascondono tra gli alberi. E c'è una signora (o un pastore contadino) a disposizione per prendersi cura di tutti. In breve, il ristorante è una ricostruzione di come potrebbe essere cenare come un contadino ucraino.

Il pavone è stato anche abbastanza gentile da mettere su uno spettacolo fantastico per noi, sventolando tutte le sue piume, al momento della nostra visita.

Mi scuso per il bagliore piuttosto giallo del video girato dal mio iPhone. Nonostante i migliori sforzi del pavone, il pavone non sembrava incredibilmente colpito, persino beccando il suo pretendente ad un certo punto (a 38 secondi nel video).

Ora, potresti essere perdonato per aver pensato che il cibo sia secondario a questo spettacolo insolito, ma questo non potrebbe essere più lontano dalla verità poiché è qui che sta il vero punto forte della visita a Shinok.

Borsch, ovviamente, è il piatto simbolo del ristorante. Spesso considerato un piatto russo, il borsch in realtà ha le sue origini in Ucraina. La leggenda narra che fu cucinato per la prima volta dai cosacchi nel 1637 durante un assedio di due mesi alla fortezza di Azov (occupata all'epoca dai turchi) nella Russia meridionale, prima di diventare un piatto base in ogni famiglia ucraina. Se provi il borsch ovunque durante il tuo soggiorno a Mosca, assicurati di provarlo qui - bellissimo ricco, ma allo stesso tempo aspro e gustoso allo stesso tempo.

Successivamente, i piatti continuavano a venire e che meraviglia era tutto! Ci hanno anche dato da bere nalyvka, con un'opzione di una varietà di rafano o ribes nero. Non sapevo bene cosa aspettarmi, quindi ho optato per il ribes nero. Era abbastanza dolce (non sorprende) ma, in termini di contenuto alcolico, non forte come qualcosa di simile a una vodka.

Tra loro c'erano insalata russa, carne e patate appena affumicate, branzino al forno con cipolla e patate e filetto alla Stroganoff con purè di patate.

L'insalata russa è di gran lunga il piatto simbolo di tutta la cucina degli ex paesi sovietici. A Shinok usano cetrioli sottaceto fatti in casa, patate al forno con cipolla, maionese fatta in casa e panna acida. Usano anche uova di quaglia, pollo al forno e lingua di manzo per produrre un'insalata russa come nessun altro!

Il branzino era cotto in panna acida fatta in casa con patate e cipolle e servito con pane di patate. È tradizionale nella cucina slava cucinarlo in ghisa poiché trasforma significativamente il gusto e l'aroma del piatto grazie allo speciale processo del languore.

Tra i piatti c'era anche un assortimento di lardo, o "salo" come è noto in Ucraina: lardo in umido nel miele, lardo salato, lardo affumicato, lardo tritato e così via. È stato mangiato in Ucraina dal 16 ° secolo. Tradizionalmente mangiato con pane nero, non è per tutti i gusti ma considerato una vera prelibatezza in Ucraina. È stato l'unico piatto che, per me, mi ha lasciato ancora bisogno di essere convinto!

Le orecchie dei maiali che sono anche nel menu dovranno aspettare un'altra visita. Mi hanno detto che sono anche gusti acquisiti.

Il finale della serata è stato quando il samovar è stato portato a tavola per la tisana e la capra ha fatto una breve apparizione in modo che potesse essere accarezzata.

In sintesi, Shinok è più di un semplice ristorante ma un'esperienza a sé stante. Non solo l'autentico cibo ucraino a Shinok è molto buono, ma è anche un'atmosfera divertente e unica in cui cenare con la famiglia o gli amici.


Gigi Proietti - La barzelletta della "moglie sorda" - Una pallottola nel cuore - Aprile 2021